Metalli

I metalli si suddividono in metalli ferrosi e metalli non ferrosi. Di regola i metalli ferrosi sono magnetici. Nella categoria dei metalli non ferrosi rientrano i metalli colorati (rame e leghe del rame), i metalli “grigi” (piombo, zinco, stagno, alluminio) e i metalli preziosi (oro, argento).

Raccolta differenziata

Si raccolgono separatamente:

  • Ferraglia
  • Lamiere
  • Fusti
  • Sedie
  • ecc.

Non appartengono a questa frazione:

Punti di raccolta

Gli oggetti metallici usati provenienti dall’economia domestica e dall’artigianato vengono raccolti generalmente dai comuni, che provvedono a inviarli a un’azienda specializzata nel riciclaggio.

Con l’aiuto della Recycling Map potete individuare il punto di raccolta più vicino, dove depositare i metalli.

Vantaggi del riciclaggio

I metalli sono materie prime importanti per l’industria e possono essere continuamente reintrodotti nel circuito economico, con poche perdite di energia. La fusione dei rottami metallici consente di risparmiare risorse ed energia, rispetto all’impiego dei minerali.

La raccolta differenziata di rottami metallici è un settore tradizionale dell’economia. L’aumento del prezzo delle materie prime ha comportato il progressivo miglioramento dei processi di recupero dei metalli a partire da oggetti o apparecchi di composizione complessa.