PSE (polistirene espanso)

Per produrre il PSE (polistirene espanso, detto anche polistirolo), è necessario utilizzare una sostanza liquida (stirene) ricavata dal petrolio. Oltre al fatto che viene utilizzata una quantità minima di questo materiale, le inclusioni d'aria pari al 98% garantiscono un'elevata resistenza termica. Grazie alla sue proprietà ammortizzanti, fonoassorbenti e termoisolanti, il polistirene espanso è un materiale di cui non potrebbero più fare a meno né il settore edilizio né l’industria degli imballaggi.

Raccolta differenziata

Si raccoglie:

  • PSE (polistirene espanso)

Attenzione:

Il riciclaggio de PSE è un ciclo chiuso che necessita di PSE allo stato puro. Pertanto, invitiamo a controllare l'assenza di materiali estranei all'atto dello smaltimento.

Non appartengono a questa frazione:

  • Chips riempitive per imballaggi ( -> sacco della spazzatura)
  • Vaschette per frutta o carne (in schiuma rigida di polistirene)
  • Materiali estranei come plastica, cartone, corde, legno ecc.

Punti di raccolta

Dal 1998 l’associazione senza scopo di lucro EPS-Recycling-Schweiz gestisce un sistema di restituzione attiva del PSE per l’industria e per i privati, con una logistica che copre l’intero territorio svizzero. I privati possono depositare il PSE nei centri di manutenzione di ciascun comune o in punti di raccolta privati. Con l’aiuto della Recycling Map potrete individuare il punto di  raccolta più vicino.

Vantaggi del riciclaggio

Da un lato, il riciclaggio del PSE consente di risparmiare costi ed energia. Dall’altro, il PSE recuperato viene quasi interamente riutilizzato: può essere macinato ed espanso per realizzare nuovi pannelli PSE oppure fuso e utilizzato come componente per altri materiali plastici. I nuovi prodotti non hanno nulla da invidiare al materiale originale quanto a proprietà e anch'essi vengono utilizzati nell'industria edilizia e in quella degli imballaggi.