Aluminium

L'alluminio viene estratto dalla roccia bauxite, presente nella nostra terra. Il processo di produzione è complesso. Ma si ottiene un materiale dalle eccellenti proprietà per quanto riguarda il riciclaggio. In termini di resistenza, il materiale pesa solo circa 1/3 dell'acciaio e ha un colore bianco-argento. Non trattandosi di un materiale prezioso, si ossida rapidamente se esposto all'aria e all'umidità. L’alluminio è un materiale morbido, è ben lavorabile meccanicamente e modellabile. L'industria dell'imballaggio sfrutta queste proprietà e utilizza l'alluminio per la protezione durevole di alimenti, prodotti farmaceutici, cosmetici e altri materiali sensibili. Rispetto al processo di produzione, il processo di riciclaggio è molto semplice e conveniente.

Ciclo di alluminio

Verkäuferin von Getränkedosen an einem Kiosk.

1 – Vendita

Lattine, tubetti per alimenti, vaschette per cibo per animali, coperchi per vasetti di yogurt: i prodotti in alluminio vengono venduti ai consumatori che ne fanno ampio uso.

2 – Raccolta

In tutti i comuni e le città della Svizzera sono presenti contenitori specificamente contrassegnati, destinati alla raccolta dei prodotti in alluminio. Spesso nello stesso container oltre all’alluminio si raccolgono anche i barattoli per conserve.

3 – Vagliatura

Gli imballaggi in alluminio raccolti vengono poi inviati agli impianti di vagliatura, dove sono separati dai materiali estranei e preparati per le successive fasi di trattamento.

4 – Fusione

Negli impianti di riciclaggio i rottami di alluminio vengono fusi in un forno a circa 800 gradi.

Il punto di fusione dell’alluminio è di 660 gradi Celsius.

5 – Colata

L'alluminio fuso nel forno viene ora fuso in lingotti di alluminio come nuovi.

6 – Laminazione

Le barre di alluminio vengono laminate a una temperatura di circa 500 gradi Celsius. Le barre vengono trasformate in lamine di pochi millimetri di spessore e avvolte in rotoli.

Il processo di laminazione a freddo permette, in una seconda fase, di ottenere lamine fino a 6 micrometri di spessore.

7 – Nuova produzione

Con le lamine e i fogli di alluminio si possono ora realizzare prodotti nuovi.

Cosa va consegnato alla raccolta di alluminio?

La raccolta include:

  • lattine per bevande
  • tubetti per alimenti
  • coperchi per yogurt
  • vaschette per alimenti, pellicole in alluminio
  • vaschette per cibo per animali
  • piccoli pezzi di alluminio e tutti gli altri imballaggi con il simbolo del riciclaggio dell’alluminio. 

Ciò che dovreste sapere in merito alla separazione, alla raccolta e alla restituzione dell'alluminio:

  • Quando si parla di raccolta differenziata dell’alluminio si pensa spesso alle lattine. Non bisogna però dimenticare i tubetti, le pellicole, le vaschette in alluminio e tutti gli altri imballaggi contrassegnati con il simbolo ufficiale, anch’essi riciclabili al 100%.
  • Comprimete le lattine per ridurre il volume e, di conseguenza, anche i costi di trasporto.
  • Il materiale deve essere il più pulito possibile, quindi spremete bene i tubetti, sciacquate le vaschette ecc.

    Vanno consegnati a un'altra raccolta o gettati nella spazzatura:

    • Gli elementi non in alluminio, come i tappi dei tubetti
    • Le capsule in alluminio, destinate a contenitori di raccolta appositamente contrassegnati
    • Gli imballaggi compositi, che contengono solo una parte di alluminio e generalmente sono in fogli di alluminio rivestiti con materiale plastico: le bustine di preparati per zuppe e purè, la carta che avvolge il burro, le vaschette per piatti pronti, le confezioni in tetrapack, gli imballaggi per compresse medicinali, ecc. (⇒ sacco della spazzatura)
    • Le bombolette spray: bombolette di cosmetici, colori, oli, vernici (⇒ rifiuti speciali o sacco della spazzatura)
    • Pezzi grandi o pesanti, guide e sbarre per tende (⇒ container per metall)

    Dove viene raccolto l'alluminio?

    Nei comuni e nelle città, l’alluminio viene raccolto separatamente o insieme agli imballaggi in latta d’acciaio, a seconda del sistema di raccolta in uso. Le capsule in alluminio vengono comunque sempre raccolte a parte, in un container speciale. I contenitori IGORA, destinati esclusivamente alla raccolta dell’alluminio, sono particolarmente numerosi negli spazi pubblici.

    Trovate i centri di raccolta nelle vostre vicinanze sulla nostra Recycling-Map

    Vantaggi del riciclaggio dell'alluminio

    Il riciclaggio dell’alluminio permette di risparmiare fino al 95% dell’energia necessaria per la normale produzione di alluminio e nove chili di CO2 per ogni chilo di alluminio. Inoltre, questo materiale può essere riciclato infinite volte senza perdere in qualità. La produzione di alluminio secondario è interessante anche dal punto di vista economico, dal momento che le riserve di alluminio primario non riescono più a soddisfare la domanda mondiale.

    Cifre e informazioni di fondo

    1tonnellata

    di imballaggi in alluminio riciclato risparmia tanto impatto ambientale quanto 30.500 km di viaggi in auto - cioè 30 volte la distanza da Zurigo a Barcellona.

    Altre cifre chiave sul riciclaggio dell'alluminio

    Organizzazione

    La cooperativa IGORA è impegnata dal 1989 nella raccolta e nel riciclaggio di imballaggi in alluminio vuoti ed è costantemente impegnata nel tentativo di aumentare ulteriormente  la quota di raccolta differenziata, che per quanto riguarda le lattine in alluminio attualmente ha già raggiunto il 91%.

    Maggiori informazioni su Igora nella brochure

    "Collecter et recycler les emballages métalliques"

    Rapport annuel