Materie plastiche

Le materie plastiche (semplicemente conosciute come plastica) rappresentano un gruppo di materiali estremamente eterogeneo, dalle molteplici possibilità d‘impiego nei più svariati ambiti. Le bottiglie per bevande in PET e le bottiglie di plastica, per esempio, possono essere tranquillamente riciclate, ma ciò non è purtroppo (ancora) il caso di altri prodotti e confezioni di plastica.

Su questa pagina e sulle nostre schede informative dedicate al tema delle materie plastiche, trovate tutte le informazioni che cercate relative a ciò che è possibile riciclare e cosa invece no e perché.

Cosa c'è nella raccolta delle materie plastiche?

Sono raccolti:

Le raccolte di plastica sono talvolta offerte a livello locale, ad esempio i sacchetti di plastica per la raccolta a pagamento. Poiché si tratta di iniziative regionali, non possiamo fare alcuna dichiarazione valida in generale su questo argomento. Si prega di contattare il fornitore interessato.

Links per i sacchetti di raccolta della plastica

Si prega di notare: Se non sei sicuro a quale raccolta appartiene la plastica, i rifiuti domestici sono sempre la soluzione migliore. La plastica che non viene smaltita nella giusta raccolta differenziata interferisce con il processo di riciclaggio e aumenta inutilmente il costo.

Maggiori informazioni sul sito dell'UFAM

    Vanno consegnati a un'altra raccolta o gettati nella spazzatura:

    Dove vengono raccolte le materie plastiche?

    Attualmente c'è molto movimento nell'ambito della raccolta differenziata della plastica in Svizzera. Sempre più comuni e aziende lanciano i loro progetti regionali e vendono sacchetti di raccolta di plastica mista. La cosa migliore da fare è chiedere al proprio comune.

    Trovate i centri di raccolta nelle vostre vicinanze sulla nostra Recycling-Map

    Vantaggi del riciclaggio delle materie plastiche

    La plastica raccolta viene trasformata in cosiddetto rigranulato e impiegato per la produzione di tubi oppure coperture proteggi-cavi. Nel caso della plastica, però, bisogna badare in particolar modo ai vantaggi ecologici, nonché economici.

    Sempre se effettuabile, la disgiunzione di materiali compositi richiede un grande dispendio energetico. E se una separazione non è possibile, il loro riciclaggio non ha senso. Secondo uno studio "Riciclaggio e recupero delle materie plastiche " del 2017, il beneficio ambientale del riciclaggio delle plastiche miste è di circa 90 miliardi. UBP.

    Cifre e informazioni di fondo

    Le materie plastiche sono impiegate in molti settori e la fanno da padrone soprattutto nella produzione degli imballaggi. In Svizzera, infatti, si utilizzano circa 125 kg di materie plastiche pro capite all'anno, di cui 45 kg proprio nella produzione di imballaggi. Il potenziale di frazioni facilmente riciclabili di plastiche miste provenienti da nuclei famigliari è di 112’000 tonnellate all'anno (circa il 2% dei rifiuti urbani).

    Perché non esiste ancora un sistema di riciclaggio a livello nazionale per la raccolta mista della plastica?

    Sono diversi i motivi per cui a livello nazionale, oltre ai sistemi di raccolta per le bottiglie per bevande in PET e i flaconi di plastica per uso domestico, non ne esistano altri per i diversi tipi di imballaggi di plastica impiegati.

    • Molti tra questi vengono, infatti, realizzati con materiali compositi (come nel caso delle confezioni per la carne) che, dovendo essere impermeabili all’aria, sono costituiti da diversi tipi di plastica.  Dopo l’uso, è impossibile separarli nuovamente e quindi riciclarli in modo utile. I materiali compositi rendono difficile il riciclaggio. Le materie plastiche omogenee (per esempio le bottiglie/i corpi cavi in PE-HD, un materiale che non rappresenta una miscela altamente complessa come i ritardanti di fiamma, i plastificanti, ecc. disponibili in commercio) si possono riciclare con maggior facilità.
    • Sono diversi i criteri da rispettare, perché il riciclaggio dei materiali e la raccolta differenziata abbiano senso sia ecologicamente che economicamente. All’estero spesso si raccolgono tutti i tipi di plastica, ma la maggior parte viene semplicemente incenerita e non riciclata, perché i suddetti criteri non sono rispettati. In Svizzera, invece, vengono implementate solo soluzioni ben ponderate e pragmatiche; una procedura questa che richiede certamente più tempo, ma che permette di raggiungere standard qualitativi più elevati.
    • È poi importante che il riciclaggio venga considerato sin dallo sviluppo del design dei prodotti. E gli imballaggi dovrebbero quindi essere progettati in modo tale da poter in seguito essere riciclati in modo appropriato.

    Anche i seguenti aspetti sono importanti:

    • Sporco: le bottiglie con coperchio possono prevenire l’accumulo di sporcizia e di odori sgradevoli. I contenitori aperti, invece, possono attirare i parassiti.
    • Cernita: prima del riciclaggio, tutte le frazioni di plastica vanno sottoposte a un’accurata cernita. Alcune frazioni, come le bottiglie, possono venir separate con una certa facilità, mentre la situazione è più complicata nel caso di materiali piatti e ampi (pellicole).
    • Comunicabilità/riconoscibilità: i consumatori devono essere informati in modo comprensibile e trasparente su quali plastiche possono essere raccolte e riciclate e in quale modo.

    Design for recycling come prerequisito

    Fortunatamente, la riciclabilità degli imballaggi sta aumentando. L'UE, per esempio, si è posta l'obiettivo di rendere tutti gli imballaggi riciclabili entro il 2030. Ci sono iniziative politiche simili in Svizzera (Iniziativa parlamentare 20.433 sull'economia circolare). La riciclabilità è la base e il prerequisito per una sensata raccolta differenziata.

    «Design for Recycling»

    Ulteriore sviluppo della raccolta differenziata: "Raccolta 2025"

    Swiss Recycling ha fondato la piattaforma per l'economia circolare, con lo scopo di sostenere la messa in circolazione di un maggior numero di prodotti e imballaggi riciclabili in Svizzera.

    La maggiore riciclabilità può essere convertita in benefici ambientali concreti solo se al tempo stesso vengono portati avanti la raccolta differenziata e il riciclaggio dei materiali. Per questo motivo stiamo lavorando con i partner dell'intera catena del valore sulla piattaforma tematica "Raccolta 2025" al fine di sviluppare le basi di un'economia circolare sostenibile per gli imballaggi in Svizzera.

    Oltre alla raccolta, i fattori critici qui sono il coordinamento a livello nazionale, il finanziamento e il riciclaggio di alta qualità (buona qualità del riciclato con la domanda del mercato). Siamo anche in stretto contatto con il governo federale e i politici, nota bene nel senso di attuare la mozione 20.3695 del consigliere nazionale Dobler: La Svizzera deve riciclare più plastica e l'iniziativa parlamentare dell'UREK-N 20.433: rafforzare l'economia circolare svizzera.

    Raccolta della piattaforma tematica 2025

    Organizzazioni

    La Swiss Recycling si impegna a informare la popolazione in modo trasparente e competente in merito al riciclaggio della plastica, nonché a mettere a punto, sull’intero territorio, una raccolta separata e unitaria della plastica, ecologicamente ed economicamente sostenibile.

    Ulteriori informazioni sulla plastica e sul riciclaggio delle materie plastiche possono essere trovate anche presso le seguenti organizzazioni:

    UFAM

    Kunststoff.swiss